Serata in ricordo della giornalista Maria Grazia Capulli il 22 Settembre 2016 a Montefano

Serata in ricordo della giornalista
MARIA GRAZIA CAPULLI
GIOVEDI' 22 SETTEMBRE 2016 ore 21.15
MONTEFANO (MC)
TEATRO "LA RONDINELLA" - Piazza Bracaccini

La quinta edizione del Festival del Giornalismo d’Inchiesta è dedicata alla memoria di Maria Grazia Capulli, giornalista prematuramente scomparsa all’età di 55 anni.
Nata a Camerino (MC) nel 1960,  Maria Grazia Capulli ha la sua formazione  in terra marchigiana: dopo la laurea con lode alla Facoltà di Lettere a Macerata, muove i suoi primi passi da giornalista collaborando con “Il Messagero Marche” e con “Corriere Adriatico”.  Pubblica le sue prime inchieste, con una sensibilità che la rendono veramente “Grazia” di nome e di fatto: garbata nei modi, attenta al prossimo e alle sue necessità. Per lei fare giornalismo diventa una vera e propria mission, dove mette una sincera partecipazione, e si mostra nel suo coraggio e nella sua determinazione.
Queste sue qualità la portano ad approdare in Rai alla fine degli anni 80. Dal 1996 entra a far parte della redazione del Tg2, per la conduzione dell’edizione delle 13. Negli anni seguenti si occupa anche di varie rubriche di matrice culturale quali Tg2 Neon Libri, Achab Libri, Costume e Società e Tg2 Salute. L’ultima rubrica che ha portato avanti fino alla fine è “Tutto il bello che c’è” quasi a lasciare ai colleghi, ai familiari ed amici, il messaggio che la realtà non è solo dolore e sofferenza, ma è la speranza che la vita possa essere migliore.

Numerosi i premi ed i riconoscimenti che Maria Grazia ha ricevuto nella sua carriera, a dimostrazione della giornalista e della donna tanto amata quale era.  La sua memoria verrà celebrata in un toccante incontro con alcuni suoi familiari e colleghi nella serata del 22 Settembre, ore 21.15, al Teatro “La rondinella” di Montefano (MC).