Corso di Formazione: esiste ancora l'inchiesta? - Anno 2016

CORSO DI FORMAZIONE: ESISTE ANCORA L'INCHIESTA?
ESAMINIAMO IL "MODELLO REPORT"
MERCOLEDI' 21 SETTEMBRE 2016 dalle ore 9.00 alle 18.30
OSIMO (AN)
HOTEL LA FONTE - Via Fonte Magna, 33

Si svolgerà mercoledì 21 a Osimo (a partire dalle 9) nell’ambito del Festival del giornalismo d’inchiesta.
Il corso è gratuito e assegnerà agli iscritti all’Ordine otto crediti formativi. La partecipazione è aperta a tutti.
Più di vent’anni fa Giampaolo Pansa, sulla rivista “Problemi dell’informazione” scriveva che per fare un’inchiesta serve un giornalista preparato  con un grande impegno e una ferrea volontà. Ma anche un giornale che consenta di lavorare con i tempi necessari e un po’ più dell’attenzione che normalmente si dedica agli avvenimenti di giornata. Infine giornalisti liberi e soprattutto giornali liberi.Cosa resta di quel “giornalismo di strada”? Una volta il cronista aveva solo una macchina per scrivere, una penna e un taccuino. Oggi è ingabbiato fra tecnologia, social e agenzie. Una volta si consumavano le suole delle scarpe; oggi si lavora prevalentemente al desk.

Il Festival del giornalismo d’inchiesta, in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti delle Marche e con il patrocinio del Consiglio nazionale, propone questo tema come argomento di riflessione. E la fa con un corso di formazione che si svolgerà (a partire dalle ore 9) a Osimo, nella sala dell’Hotel La Fonte. L’iniziativa è inserita nel programma di formazione dell’Ordine e assegnerà ai partecipanti otto crediti formativi. E’ aperta però a chiunque ha interesse a conoscere questo particolare e importante settore del mondo editoriale.
Il giornalismo non è avventura e neppure un mestiere o un “mestieraccio”. E’ una professione seria, complessa e difficile. Servono vocazione, istinto ma soprattutto una preparazione sempre più rigorosa e approfondita. Il corso di Osimo vuole sviluppare il tema  dell’inchiesta e lo fa analizzando un modello che ha dimostrato grande efficacia e solidità: il “Modello Report”  di Milena Gabanelli (Rai3).

I docenti sono due degli inviati di Report, Emilio Casalini ed Emanuele Bellano. Casalini ha realizzato reportage in Cambogia, Albania, Kosovo, Georgia, Congo, Costa d’Avorio, Senegal e altre parti del mondo. Ha realizzato inchieste sull'ambiente e sui rifiuti tossici. E’ stato fra i primi giornalisti ad arrivare nelle valli intorno al reattore di Fukushima. 
Emanuele Bellano si è formato alla Scuola di giornalismo di Urbino e dopo una esperienza a Sky-Tg24 ha cominciato a collaborare con La7 dove è stato inviato di "Exit - Uscita di sicurezza" e "Gli Intoccabili". Dal 2011 è nella Redazione di Report.

I giornalisti, per avere i crediti, devono iscriversi tramite la piattaforma nazionale dell’Ordine fino a lunedì 19. Possono però partecipare anche i non iscritti all’Ordine (studenti, appassionati di comunicazione, ecc.) dando la propria adesione all’Ordine dei giornalisti delle Marche. La partecipazione è gratuita. Il Corso si svolgerà dalle 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 18,30.  Per la pausa pranzo l’organizzazione ha previsto anche la possibilità di pranzare nello stesso albergo al prezzo concordato di dieci euro (solo su prenotazione).