Corso sul "Data Journalism" il 23 settembre a Camerano

Corso sul "DATA JOURNALISM"
MERCOLEDÌ 23 SETTEMBRE 2015 ore 9.00CAMERANOBIBLIOTECA "BADEN POWELL" -  Piazza Sant'Apollinare

CORSO PER GIORNALISTI

Cos’è il Data Journalism? È un giornalismo per smanettoni? No. È un giornalismo che rispetta tutti i crismi della professione: ipotesi, ricerca, verifica e ovviamente anche olio di gomito…, ma si avvantaggia di software per mettere in relazione i dati resi disponibili dalla digitalizzazione, ma privi di senso se non li si affronta con gli strumenti della tecnologia. Non è un’arena riservata a giornalisti investigativi e maghi del codice, ma semplicemente il fondamento del giornalismo, cioè la ricerca della verità, basandosi su dati reali e oggettivi. Il corso (durata otto ore e che assegnerà ai giornalisti iscritti all’Ordine 10 crediti formativi) sarà tenuto da Andrea Nelson Mauro (fondatore di Dataninja e vincitore dei Data Journalism Awards e dell'European Press Prize) e Gianluca De Martino, caporedattore della stessa testata, il Prof. Gianni Rossetti (Ex presidente Ordine dei giornalisti delle Marche e direttore della Scuola di giornalismo di Urbino).
Conclusioni del Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine, Enzo Iacopino.
PROGRAMMA DEL CORSO:
Ore 9-13
Introduzione al Data Journalism come metodologia di giornalismo investigativo.
La situazione in Italia e all'estero, cos'è accaduto in questi anni e come sta evolvendo.
Requisiti e competenze del data journalist.
Analisi di due inchieste realizzate dal team di Dataninja in Italia, sul tema:- migranti <http://speciali.espresso.repubblica.it/interattivi-2014/migranti/>- beni confiscati <http://espresso.repubblica.it/inchieste/2014/09/05/news/mafia-la-mappa-dei-beni-confiscati-ma-spesos-lo-stato-non-riesce-a-gestirli-1.178810>
Ore 15-17
Workshop operativo sui dati dei beni confiscati.
Saranno analizzati, assieme ai partecipanti al corso, i dati più recenti, con particolare riferimento a quelli marchigiani.
Il risultato di questo lavoro sarà pubblicato su www.confiscatibene.it
Ore 17-19
La deontologia

Iscrizioni tramite piattaforma Sigef.
Crediti assegnati n. 10
ENZO IACOPINO, è il presidente dell’Ordine dei Giornalisti. È stato vice caporedattore della redazione romana del Gazzettino, inviato speciale del Giorno e capo della redazione romana del Mattino di Napoli. Nel 1994 è stato eletto presidente dell'Associazione Stampa Parlamentare, carica ricoperta per dodici anni. È nel Consiglio nazionale dell'Ordine dei Giornalisti dal 2001, dove si è occupato prevalentemente della Commissione ricorsi.
ANDREA NELSON MAURO, data jour­na­list. Vincitore dei Data Journalism Awards e dell'European Press Prize. For­mato nella cro­naca locale, fondatore di Dataninja.it, Datamediahub.it, Confiscatibene.it. Collabora con gruppi editoriali in Italia e all'estero, agenzie di data journalism in Europa, NGOs e Pubbliche Amministrazioni italiane. Folk della com­mu­nity SpaghettiOpenData.org e OpenDataSicilia.it
GIANLUCA DE MARTINO giornalista freelance, scrive per web, carta e tv. Ha trascorso dieci anni in quotidiani e emittenti televisive in Campania, dove si è occupato di politica, cronaca di vari colori, soprattutto nera, e inchieste. Poi ha scoperto il data journalism e non l’ha più mollato. Ha scritto anche per la televisione: nel 2012 tra gli autori di “Num3r1”, in onda su Rai Due e primo esperimento di data journalism in tv. Poi un’esperienza con La7 e altri due documentari autoprodotti. Con i dati gli piace raccontare soprattutto politica e calcio, due mondi dominati dalle opinioni.
GIANNI ROSSETTI, Presidente per circa vent’anni dell’Ordine dei giornalisti delle Marche e ora direttore della Scuola di giornalismo di Urbino. Ha lavorato per il Resto del Carlino, in Rai al TG Regione Marche ed è attualmente docente al corso di laurea in Scienze della comunicazione.
*Data​ni​nja​.it è un network di data journalism attivo in Italia e in Europa. Fondato nel 2012 da Alessio Cimarelli (data scientist, data journalist) e Andrea Nelson Mauro (giornalista, data journalist), attualmente il team è composto da Andrea Borruso (geomatico ed esperto di Open Data), Donata Columbro (giornalista, attivista e social media editor), Gianluca De Martino (giornalista, data journalist), Carlo Romagnoli (ricercatore, desk researcher) e Mara Cinquepalmi (giornalista), oltre che dai due fondatori. Dataninja è nato come laboratorio di sperimentazione nel giornalismo ed è cresciuto rapidamente collaborando con con alcuni tra i più grandi gruppi editoriali del continente (Gruppo L’Espresso, Rcs, Wired Italia, Le Monde, El Confidencial), e partecipando attivamente ai principali eventi di networking del giornalismo globale (Global Editors Network Summit, Data Harvest+, International Journalism Fest). Dal training allo storytelling, Dataninja è oggi un hub di una rete di competenze, un nodo che collega numerosi professionisti e sperimentatori, mantenendo sempre il proprio orientamento principale focalizzato sul datajournalism.

L'Ordine dei Giornalisti delle Marche assegnerà n. 4 crediti formativi per  i giornalisti che saranno presenti alle serate di Osimo (24.09.15) e Castelfidardo (26.09.15). Totale n. 8 crediti da aggiungersi ai n. 10 crediti della giornata di Camerano (23.09.15).
Iscrizioni mediante piattaforma Sigef.